Edizione 2015


VINCITORI - PAC 2015

1°-CLASSIFICATO-Tiziano-Calcari   1° CLASSIFICATO Tiziano Calcari   Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di york.... Questa citazione dall'opera di Riccardo III ci ha ispirato l'opera vincitrice del Premio Arte Coseano 2015. La neve si soglie; alcune sagome lasciano la loro traccia nel tempo che scorre, rivelando indissolubili speranze nel nostro presente.         2°-CLASSIFICATO-Fabrizio-Bidoli   2° CLASSIFICATO Fabrizio Bidoli   Solo pochi gesti bastano a manifestare un'idea. La leggerezza della composizione rivela la volontà di comunicare un percorso che progressivamente diviene più profondo, con letture soggettivamente diverse, ma sempre efficaci.             3°-CLASSIFICATO-Elio-Carnevali   3° CLASSIFICATO Elio Carnevali   La città universale proietta lunghe ombre che divengono riflessi di un'umanità omologante. La nostra sete di poesia ci fa apprezzare un'opera che ci riconduce alla città ideale e per questo irreale. La composizione mette l'uomo al centro dell'opera, evidenziando la contrapposizione tra ragione e sentimento, tra mente e cuore, tra figurativo e non figurativo.       VINCITORE-EX-TEMPORE-2015-Alessandro-Petti   VINCITORE EX TEMPORE 2015 Alessandro Petti Un bivio ci pone sempre davanti ad una scelta e di ogni strada intravediamo solo l'inizio, senza sapere a cosa ci condurrà. Pregevole la capacità relativizzava e la qualità complessiva nel breve tempo a disposizione.     Vincitori premio collinare 2015
  • Tamara Zambon
  • Andrea Mazzoli
  • Beppino Tosolini
Segnalazioni Premio Arte Coseano 2015
  • Beatrice Ceppellotti
  • Arturo Picca
  • Doriano Tosarelli
  • Valter Zaramella
  • Renato Vitali
  • Carlo Peresani
  • Diego Tosi
  • Renazo Gosparini
  • Donino Borin
  • Liliana Putnik
  • Claudio Pompeo
  • Valentino Vidotti
  • Margarita Tsagkaropoulou
  • Milenka Arsenov
Segnalazioni Ex – Tempore 2015
  • Todoro Cilio
  • Luciano Clinaz
  • Sandra Di Lenardo
  • Mario Snaidero
  • Marinella Falcomer
  • Marina Basaglia
  • Diego D’Ambrosi